Mulazzo e Campoli – 2008

Escursione del 19 Novembre 2008 – Mulazzo, Campoli, Casa Filippi.

Mulazzo

Un’escursione tranquilla e poco impegnativa fisicamente nei boschi che circondano l’abitato di Mulazzo, in lunigiana. Per raggiungere il paese si percorre l’A15 e si esce al casello di Pontremoli, poi si seguono i cartelli e si giunge in breve tempo nei pressi di Mulazzo e del suo bellissimo centro storico arroccato sui monti e circondato da boschi a perdita d’occhio. Purtroppo mentre sto scrivendo questo ricordo, apprendo che un’alluvione provocata da piogge fortissime ha messo in ginocchio il paesino, reso inagibile il centro storico e distrutto case, strade e ponti. Mi auguro che tutto possa tornare alla normalità in breve tempo, ma le immagini sono impressionanti. Tornando all’escursione, che ho compiuto con Stefano, amico e cognato, devo dire che è stata una bellissima giornata, immersi nei boschi che sono spesso frequentati anche da fungaioli. Abbiamo lasciato l’auto nei pressi di un ponte che sovrasta la strada a fianco del paese e ci siamo addentrati in boschi ricchi di castagni. Se volete si può tornare a casa con un bel bottino di castagne per il fuoco. Siamo saliti sul monte sempre rimanendo fuori sentiero, arrancando tra alberi e una coltre di foglie secche che a volte arriva al ginocchio. Dopo una bella scarpinata in salita (ma in Novembre qui fa freddo e non si suda…) arriviamo in una località nei boschi chiamata Campoli. Qui sorge l’antica casa della famiglia Filippi (cason d’filippi) una costruzione in sasso circondata da una piccola radura ricavata nel fitto degli alberi, dove gli inizi del ‘900 si coltivava l’orto. La zona è piacevole e simpatica, recuperata per i visitatori dagli eredi del Sig. Filippi ed è costellata di cartelli con frasi curiose e domande impegnative (un cartello cita  “riposati o passegger e resta solo un momento in questo silenzio, e rispondi: chi sono, da dove vengo, dove sto andando”) . C’è la possibilità di riposarsi, di abbeverarsi e di godere di un bel panorama sul centro storico di Mulazzo. La giornata l’abbiamo trascorsa piacevolmente intorno a questa zona, girovagando per la montagna, per poi scendere e godere di un piatto di cinghiale e polenta cucinato a modo in una trattoria locale. Un bel giro, molto carino da fare anche coi bambini, magari visitando Campoli e raccogliendo castagne.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...