Monte Braiola e Monte Orsaro da Lagdei

Escursione effettuata il 01 Luglio 2012 – Partenza da rifugio Lagdei, salita a Capanna Schiaffino, sella del Braiola, Monte Braiola, Bocchetta dell’Orsaro, Monte Orsaro, Foce del Fosco e ritorno a Lagdei.

Cartina della zona

Il crinale che circonda in Lago Santo parmense è senza dubbio uno dei più bei tratti appenninici di tutto l’arco Tosco-Emiliano e si presta a tante escursioni, anche di media difficoltà. Per questo tour abbiamo scelto di parcheggiare a Lagdei (raggiungibile con circa 45 minuti di strada dal casello autostradale di Berceto sull’A15) e di inanellare due vette del crinale che sovrasta il lago: in Monte Braiola (1819 mt) e il Monte Orsaro (1830 mt). Siamo partiti dalla faggeta di Ladgei in una giornata molto calda. Se volete percorrere questi boschi nel periodo estivo non dimenticatevi un repellente per insetti: è fondamentale. Siamo saliti con il sentiero 727 fino alla capanno schiaffino e abbiamo proseguito raggiungendo la sella del Braiola. Subito grande panorama con vista sul mare di La Spezia e finalmente un pò di aria fresca che spazza un pò il crinale. Ci mettiamo ora sullo 00 di crinale e proseguiamo per arrivare alla vetta del Braiola. Ci arriviamo in una ventina di minuti. Come sempre sosta, panorama e foto della famiglia, nonchè un pò di tempo per il silenzio e i nostri pensieri dato che la vetta è deserta, tutta per noi, e ce la godiamo in pace. Ripartiamo per la seconda cima della giornata. Si scende restando sul sentiero 00 fino alla Bocchetta dell’Orsaro. Ora c’è un tratto un filo più complicato e bisogna stare un pochino più attenti, soprattutto se, come me, portate anche i bambini. Superato il crocevia dei sentieri ci siporta un pò a sinistra sul lato toscano e si gode di una vista spettacolare sul lato sud dell’orsaro e su quello nord del Marmagna. Scesi di qualche metro in Toscana ci si arrampica adesso su sentiero ripidissimo per riportarsi sul crinale. Una volta tornati sullo 00 c’è un tratto un pò più impegnativo (ma niente di che… è alla portata di tutti): bisogna superare 20-30 metri di roccette, aggrappandosi un pò con le mani. In realtà questo tratto è il più divertente di tutta l’escursione! Finito questo pezzo, il sentiero si fa via via più pianeggiante e arrivare alla cima dell’Orsaro è un bellissima passeggiata in quota fra bellissimi fiori e mirtilli. Siamo poi scesi dal lato nord dell’Orsaro fino alla foce del Fosco per poi scendere fino al parcheggio di Lagdei e goderci un gelato e una birra ghiacciata. Un giro bellissimo, fatelo! Ecco qua un pò di foto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vai alla pagina con dati GPS creata con Garmin Connect

 

Annunci

Un pensiero su “Monte Braiola e Monte Orsaro da Lagdei

  1. Pingback: Escursione sul Braiola e Orsaro « brambo70

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...