Monte Tavola da “Cancelli”

Escursione del 23 Luglio 2017 – Dai cancelli di Lagdei al Monte Tavola.

Un’escursione semplice, ottima per famiglie e ideale per accamparsi in cima e bivaccare a piacere. Il Monte Tavola offre enormi prati e pascoli. Spesso è possibile incontrare mucche e cavalli al pascolo. Un ambiente davvero piacevole e rilassante. Per questa escursione partiamo dai cancelli di Lagdei. Non scendiamo fino al parcheggio perché in questo periodo il rifugio è preso d’assalto e somiglia più a una spiaggia di Rimini! Imbocchiamo il sentiero 725B in direzione “La Vezzosa”, passando a fianco a due belle aree dedicate al pic-nic. Ottimi luoghi per rilassarsi se si vuole un po’ di fresco e non si ha voglia di salire il alto. Ma noi un pochino le gambe ce le vogliamo rompere e iniziamo a salire. Al bivio per Lagdei teniamo il 725 in direzione della bocchetta del Tavola. Ora ci vuole una bella ora di salita nel bosco, a tratti anche bella ripida. La pineta è bellissima, gli alberi altissimi, il sentiero è deserto (vanno tutti al Lago Santo, come se esistesse solo quello…) e il silenzio stupendo. Arriviamo con un po’ di affanno alla bocchetta, segnata da cippi confinari, che divide il Fosco dal Tavola. Siamo incerti se proseguire per l’uno o per l’altro, ma oggi ho promesso al resto della famiglia una salita non troppo impegnativa. Optiamo quindi per il Tavola e in un’altra mezz’oretta siamo a destinazione. E’ necessario scavalcare qualche filo spinato, aiutati da scalette. Incontriamo diverse mucche al pascolo. Ultimo strappo in salita e si giunge sulla sommità erbosa del Tavola, segnata da vecchi cartelli. Qui ci riposiamo, bivacchiamo, mangiamo, guardiamo il cielo. Al ritorno ripercorriamo il primo tratto di discesa, poi deviamo per Lagdei. Le nostre previsioni erano giuste: il rifugio è invaso! Il tempo di una bibita fresca e torniamo a recuperare l’auto. In totale 8 km, non troppo impegnativo ma piacevole.

Il tracciato GPS lo trovate qui sulla pagina di Garmin-Connect.  Ecco un po’ di foto:

Annunci