Monte Borgognone dal passo Silara

...cartelli anonimi
Borgognone

Escursione del 30 Agosto 2015. Il monte Borgognone è scarsamente visitato, molto meso conosciuto dei fratelli maggiori Orsaro, Marmagna, ecc. A dirla tutta è anche poco e mal segnalato, eppure ha una bellissima anticima rocciosa, divertente da salire e con un panorama stupendo. Lo abbiamo salito partendo dal Passo Silara, con un percorso un po’ lungo e principalmente boschivo in una calda e assolata domenica d’Agosto. Durante tutti i 13 km dell’escursione il conteggio degli incontri con altri esseri umani è di due persone. Un buon motivo per provare!

Vai alla pagina dell’escursione con foto e dettagli.

Groppo del Vescovo dal Passo della Cisa

DSCF7076 (1024x768)
Fioriture con ospite

Escursione del 20 Agosto 2015. Un escursione semplice e appagante sul sentiero OO con partenza dal Passo della Cisa, dove si può visitare la bella chiesetta, per il Groppo del Vescovo. Volendo si può proseguire verso il Passo del Cirone e allungare l’escursione a piacere. Ottimi panorami e tranquillità garantiti.

Vai alla pagina dell’escursione con foto e dettagli.

Monte Roccabiasca

2015-Roccabiasca 045 (1024x768)
Croce di vetta

Escursione del 19 Luglio 2015. Il monte Roccabiasca (mt. 1732) si trova nel comprensorio Lago Santo – Lagoni Parmensi, esattamente tra la valle di Badignana e la riserva naturale Guadine-Predaccio. Si sale tipicamente dal sentiero 721 che parte dalla strada che unisce i cancelli di Lagdei ai Lagoni e parte da un punto noto come Borello dello Sbirro, poco prima di arrivare al rifugio lagoni. Ha la forma, piuttosto tipica, dei monti di queste zone: un versante erboso e comunque accessibile, l’altro roccioso a gradoni strapiombanti superabili solo in arrampicata. Poco frequentato, regala viste bellissime sul crinale e sul Lago Predaccio.

Vai alla pagina dell’escursione con foto e dettagli.

La natura è il mio altare

José Pepe Mujica
José Pepe Mujica

“Io credo molto nella natura, adoro la natura. Se è Dio, allora questo è il mio Dio: l’amore che ho per la natura, l’ammirazione, direi persino la devozione. La natura è il mio altare: le anatre parlano, le foglie parlano, la natura biologica è un permanente canto alla vita… e alla morte, tutto insieme. Ci sono persone che credono che vivendo nel campo ci sia solitudine; ma la solitudine è dentro di loro! Lì non esiste solitudine, il campo è l’emporio della vita, che va e viene, un luogo in cui tutto fa segno, ogni cosa manda segnali. Il problema è poterlo vedere, permettere che ti raggiunga: ogni fogliolina, i trifogli, tutto si sta accomodando per trovare il miglior angolo d’incidenza. Questa è magia, una magia permanente. Esiste il mondo dell’idrogeno, il mondo minerale, ed esiste il mondo biologico, fatto di mondo minerale. L’universo è prevalentemente minerale, fisico e silenzioso, pieno di energia. La vita è un miracolo. Non ci rendiamo conto che nella magnificenza dell’universo a noi è toccato vivere in una macchietta di terra”. José Pepe Mujica

Analisi blog del 2014

WordPress.com ha preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

La sala concerti del teatro dell’opera di Sydney contiene 2.700 spettatori. Questo blog è stato visitato circa 44.000 volte in 2014. Se fosse un concerto al teatro dell’opera di Sydney, servirebbero circa 16 spettacoli con tutto esaurito per permettere a così tante persone di vederlo.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Anello del Monte Orocco

Piacevoli incontri
Piacevoli incontri

Escursione del 25 Agosto 2014. Un percorso ad anello che parte dal pittoresco paesino di Alpe, sulla strada che sale al Monte Penna, e prosegue nel bosco fino ai prati sommitali del monte Orocco. Si tratta di un’escursione principalmente in ambiente boschivo, in un ambiente davvero poco frequentato dove è possibile incontrare animali selvatici e cavalli al pascolo.

Vai alla pagina dell’escursione con foto e dettagli.

Monte Sillara da Lagoni

Monte Sillara
Monte Sillara

Escursione del 17 Agosto 2014. Il Sillara con i suoi 1861 Mt è la vetta più alta del tratto parmense del nostro appennino. Lo taggiungiamo con questa escursione partendo dai Lagoni transitando per le capanne di lago Scuro, la buca della neve e la sella del Paitino. Un’escursione molto appagante dal punto di vista panoramico, con buon dislivello ma senza particolari difficoltà. La bellissima giornata ci regala viste splendide e lo sguardo spazia fino alle alpi e alle isole del tirreno.

Vai alla pagina dell’escursione con foto e dettagli.